Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.

A.S.D. Calcio Sangiovannese

LND CALABRIA

Feed LND CALABRIA
Facebook
Pin It

6/11/2016 PRIMA DI CAMPIONATO PER I RAGAZZI DI MISTER LOPEZ. SANGIOVANNESE – SILA REGIA = 5 – 1

6/11/2016 PRIMA DI CAMPIONATO PER I RAGAZZI DI MISTER LOPEZ. SANGIOVANNESE – SILA REGIA = 5 – 1

Formazione G; Oliverio G, Nicolao, Pulice, Lopez, Scigliano A, Scigliano Pv, Panetta, Scarcelli, Oliverio. (2) GB, De Donato G, Iaconis, Crivaro, Amariti, De Donato G2, Maida, Perri, Marazita; Reti; Scarcelli, Scarcelli, Oliverio, Maida, Panetta.

Inizia con una vittoria il campionato nella categoria Esordienti, che vince contro la Formazione allenata dal mitico Lorenzo Curcio. Vittoria nel 1 e 3 tempo e pareggio per 1 a 1 nel secondo. Ottima la prestazione del gruppo allenato da Peppino Lopez. I ragazzi hanno saputo sfruttare gli spazi degli avversari, e hanno cercato per tutto il match fraseggi e passaggi corti. Nel gruppo davanti si sottolinea la duttilità tattica dimostrata, i calciatori si sono alternati di posizione continuamente non lasciando alcun punto di riferimento agli avversari che comunque hanno cercato di dare il meglio. 5 reti ad 1 e ben tre legni colpiti, buon biglietto di visita per il proseguo del torneo. Per la cronaca, 2 reti del centravanti Scarcelli, 1 rete per Oliverio che torna al goal insiema a Panetta (1 goal anche per lui) ma soprattutto prima rete del pulcino Maida, che respinge un tiro il rete, che il portiere ospite lo aveva respinto dopo un bellissimo tiro di Marazita. Buona prova del gruppo.

5/11/2016 QUINTA GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE. QUARTO RISULTATO UTILE CONSECUTIVO. ACLI SPORTING - SANGIOVANNESE = 2 - 4

5/11/2016 QUINTA GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE. QUARTO RISULTATO UTILE CONSECUTIVO. ACLI SPORTING - SANGIOVANNESE = 2 - 4

 

Formazione; Filomarino, Greco (Pignanelli), Foglia, Granato, Ferrarelli, Verardi (Loria), Cimino (Iuliano), Spanò, De Marco, Orlando (Aiello), Costante (Scigliano). Reti; Costante, Ferrarelli, Ferrarelli, Orlando.

Primo sabato di novembre, gli allievi di mister Pagliaminuta sono ospiti della temutissima Acli Sporting di Cirò Marina, la stessa che l’anno scorso fece lo sgambetto ai nostri giovanissimi. Giornata ventilata ma clima accettabile. Gli allievi giocano con vento contrario. I silani partono bene e nei primissimi minuti si portano in vantaggio con Ferrarelli servito benissimo da Orlando. Per tutto il primo tempo la manovra del gioco è rimasta a centrocampo. Zero tiri in porta subiti. Nel secondo tempo sono tre le reti bianco rosse nei primi 20’. Spettacolari azioni a ripetizione, goal di Costante, Ferrarelli (grandissima punizione di Spanò) e bellissimo goal di Orlando nell’ incrocio dei pali.Allo scadere l’Acli ci mette l’orgoglio e a 5 minuti dallo scadere segna l’ 1 a 4. A fine match il secondo goal dei cirotani. La Sangiovannese ha vinto dominando la partita per gran parte del tempo, la flessione finale lecita visto la grande prestazione. Quarto risultato utile consecutivo per la Sangiovannese e ora ad attenderci sarà uno scontro davvero duro con il Kennedy, squadra che al momento milita al secondo posto della classifica. Forza ragazzi, forza Sangiovannese.

31/10/2016 INIZIA CON UN SUCCESSO IL CAMPIONATO NELLA CATEGORIA GIOVANISSIMI, PROPRIO NEL DERBY CONTRO LA REAL SILANA; SANGIOVANNESE – REALSILANA=3–1

31/10/2016 INIZIA CON UN SUCCESSO IL CAMPIONATO NELLA CATEGORIA GIOVANISSIMI, PROPRIO NEL DERBY CONTRO LA REAL SILANA; SANGIOVANNESE – REALSILANA=3–1

Formazione; Foglia, Bonasso (Schipani 70’), Granato, Greco, Di Falco, C. Loria (S.Oliverio 40’), Curia (A. Loria 45’) , Spano, Talarico, Scigliano (F. Oliverio 70’), Orlando (Lopez 62’). Riserve; Spadafora, Panetta.

Giornata soleggiata e terreno di gioco in buone condizioni per questa prima partita di campionato provinciale categoria Giovanissimi. Si confrontano le due compagini sangiovannesi ovvero la Sangiovannese e la Real Silana. Due ottime formazioni che quest’anno faranno sicuramente un ottimo campionato. Parte bene la Sangiovannese con Curia (ex di turno) che al 3’ lancia e trova Cristian Loria ben piazzato in area di rigore, passaggio ottimo ma il tiro del compagno è da dimenticare. Ci riprova all 5’ Spanò che nell’unica azione buona che oggi ha fatto, si libera di un avversario e tira dal limite ma il pallone è alto. All’ 8 Scigliano raccoglie un pallone servito dal guerriero Talarico, si gira ma il tiro e debole e il portiere raccoglie agevolmente. Al 16’ e la Real Silana che si fa vedere, palla persa a centrocampo dai rossi, passaggio filtrante per il centravanti ospite, tiro in porta debole e Foglia riesce a parare, senza difficoltà. Al 23’ la Real Silana si porta in vantaggio, Calcio d’angolo, batti e ribatti sottoporta e alla fine la spunta un blu che spinge la palla “clamorosamente” in rete. Un minuto dopo si sfiora il raddoppio con una bella rovesciata a circa 8 metri dalla linea di porta ma Foglia para agevolmente, sul finale la Sangiovannese con Orlando centra la traversa e sfuma la possibilità di pareggiare. Primo tempo impallato con una Real Silana più propositiva e attenta a sfruttare gli spazi concessi, mentre la Sangiovannese appare confusa. Spanò che doveva essere il leader indiscusso perde tutte le palle che i compagni faticosamente recuperano, troppi fraseggi e troppi dribbling inutili. Rallenta il gioco del gruppo, mentre la forza della Sangiovannese è proprio nella velocità. Lo stesso Granato appare impacciato, concedendo spazio agli avversari. Solo Greco e Talarico, sono a mio avviso sopra la sufficienza. Nel secondo tempo la svolta. Al 5’ ingresso di Salvatore Oliverio e Andrea Loria al posto di Toto Curie e Cristian Loria ha dato vivacità alla manovra, e infatti il fianco destro del campo diventa un incubo per la retroguardia della Real Silana. I dribbling di Sasa Oliverio sono state una spina nel fianco degli avversari. Al 7’ azione solitaria di Oliverio che dopo essersi liberato di tre avversari non passa la palla al momento opportuno e tira male passando al portiere avversario. Il ragazzo si rifà due minuti dopo fornendo l’assist a Scigliano che non manca all’appuntamento del goal. Al 12’ da una palla vagante in area di rigore, si avventa Giovanni Scigliano che in pallonetto scavalca l’incolpevole portiere per il 2 a 1. Pochi minuti dopo l’episodio che ha portato successivamente polemiche nei confronti dell’arbitro. Fallo di Granato su Mazza che stava raggiungendo la porta difesa da Foglia, il fallo c’era, ma l’arbitro non fischia. La partita inizia a perdere di qualità a causa della stanchezza dei ragazzi. La Sangiovannese a questo punto difende fino a quando Scigliano in azione solitaria, ne fa fuori tre, e realizza la sua terza rete personale, dopo averne fallito uno, due minuti prima. Il match non ha più nulla da raccontane con la vittoria della Sangiovannese.

29/10/2016 QUARTA GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE,SANGIOVANNESE–SOVERATO=1-1

29/10/2016 QUARTA GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE, REGALO DI NATALE ANTICIPATO, PAREGGIO COL SOVERATO. SANGIOVANNESE – SOVERATO = 1 - 1

Formazione; Filomarino, Granato, Foglia, Aiello, Greco (Zoijza), Spanò, Ferrarelli, Cimino (Pignanelli), De Marco, Orlando (Scigliano) Costante Reti; Ferrarelli

 

Ultimo sabato del mese di ottobre al Valentino Mazzola la Sangiovannese ospita il Soverato. Clima ideale e terreno di gioco in ottime condizioni. La squadra allenata da mister Pagliaminuta parte alla grande e alla prima vera occasione si porta in vantaggio. Calcio di punizione da oltre quaranta metri dalla porta del Soverato, tiro funambolico di De Damco che spiazza tutta la difesa ospite, pallone sfiorato da Ferrarelli e pallone nel sette. Rettifichiamo in oltre l’articolo precedente, contro il Davoli è stato lo stesso De Marco che ha servito con pregevoli assist Costante per la sua tripletta personale. Sangiovannese in vantaggio e palla in centro. Inizia cosi la partita, con un Soverato in svantaggio ma che a questo punto non ha nulla da perdere e si getta all’assalto alla ricerca del pari, scoprendosi e facendo il gioco della Sangiovannese. Al 14’ assist pregevole di Orlando per Costante e tiro a giro, ma il portiere ospite e bravo a respingere. Al 17’ è Costante a servire Orlando ma il tiro e debole e intercettato dalla difesa. Al 25’ Filomarino realizza un vero e proprio miracolo su calcio di punizione battuta dal centravanti catanzarese. Danieme si ripeterà al 28’, contropiede ospite e tiro sicuro, ma il nostro numero uno dice di no. Al 35’ Costante centra il palo in pieno questa volta a servirlo e il CAPITANOOO De Marchinos…. Il Soverato replica scheggiando 4’ minuti dopo la traversa. Secondo tempo, Sangiovannese meno pimpante, e offre l’iniziativa al Soverato che si fa sempre più pericolosa, e solo grazie all’ottimo piazzamento dei nostri difensori la partita min viene ricapitolata. Al 5’ Costante servito da Spanò si libera di un difensore, solo davanti il portiere aspetta qualche istante di troppo e si concede qualche dribbling di troppo e fallisce il più facile goal del mondo. 9’ La partita inizia ad incattivirsi. E qui vorrei soffermarsi su un errore che non bisogna mai commettere, e che negli anni addietro chi ha portato solo guai e tante ma tante sconfitte. Provocati dagli avversari con falli ripetuti, i nostri reagiscono, facendo quindi il loro gioco. Orlando si fa ammonire, e mister Pagliaminuta capendo la gravità della cosa, evitando rischi inutili, sostituisce il calciatore con Giovanni Scigliano. Al 11’ in contropiede il Soverato riesce a pareggiare, Foglia davanti l’avversario scivola, Greco è troppo distante, Filomarino questa volta non riesce ad intercettare il tiro. Dalla tribuna si odono contestazioni contro la formazione ospite. Al 21’ ancora un brutto fallo su Granato, Ferrarelli tenta di difendere il compagno, qualche parola di troppo, e fuori il cartellino giallo. Sembra una beffa “cornuti e mazziati”. Ecco un compito molto arduo per mister Pagliaminuta, che oltre a preparare i ragazzi a livello agonistico, deve prepararli a livello emotivo. Infatti tali reazioni in campo possono essere deleterio, il pubblico comincia a contestare anche l’arbitro che perde un po le redini del gioco. Al 23’ ennesimo fallo ospite ma questa volta il è rosso. Soverato in 10. Il tempo scorre ma la partita perde di entusiasmo, tanti errori. Termina 1 a 1, e alla fine il risultato sembra quello più giusto, ma se solo si fosse stati più concentrati e attenti avremmo di sicuro portato i tre punti a casa. Una lezione che il gruppo dovrà farne tesoro, le partite si vincono anche e soprattutto con la testa. PS migliore in campo Greco Piersaverio.

22/10/2016 TERZA GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE, CHE BELLA VITTORIA. DAVOLI - SANGIOVANNESE = 2 - 4

22/10/2016 TERZA GIORNATA CAMPIONATO REGIONALE, CHE BELLA VITTORIA. DAVOLI - SANGIOVANNESE = 2 - 4

Formazione; Foglia, Foglia, Verardi, Greco, Granato, Ferrarelli, Cimino, Spanò, De Marco, Orlando, Costante. In panchina; Aiello, Loria Pignanelli Reti; Costante, Costante Costante, Cimino

 

Buona partita per la Sangiovannese sul terreno di gioco in del Davoli a Catanzaro. Il campo di gioco in terra battuta non ha creato molte difficoltà agli 11 acquilotti di mister Pagliaminuta. E finalmente dopo oltre un mese di attività arriva la prima vittoria della Sangiovannese, considerando tutte le categorie. Parte bene la formazione in rosso che al 10’ grazie al solito Costante, lanciato dall’ ottimo Spanò trova un goal fenomenale. La Sangiovannese macina gioco e schiaccia il Davoli nella propria metà campo, e al 16’ trova il raddoppio con Cimino (seconda rete consecutiva) imbeccato dall’onnipresente Tommaso Orlando. Il Davoli appare rassegnato in questa fase di gioco, e al 29’ ne approfitta ancora Costante ce si libera su una mischia e concretizza a rete una palla quasi impossibile. Sul finale l’arbitro fischia ancora a Costante un fuorigioco (inesistente), il calciatore lanciato in porta avrebbe sicuramente realizzato la terza rete personale. Al 5’ del secondo tempo arbitro fischia un rigore al Davoli in una delle poche apparizioni nell’area di rigore di Foglia, che oggi ha sostituito Filomarino, indisponibile. Tiro e rete. Al 10’ ancora in goal il Davoli, la retroguardia Sangiovannese questa volte si è fatta trovare impreparata e il numero 10 avversario accorcia ulteriormente il risultato. Ma oggi Costante è insuperabile e al 23’ riporta la propria formazione sul doppio vantaggio nei confronti della squadra Catanzarese. Finale 2 a 4 per la Sangiovannese e prima vittoria in campionato. Quest’anno si sente nell’aria un odore nuovo e costruttivo, mister Pagliaminuta sta creando piano piano un gruppo competitivo, la strada è ancora lunga ma il terreno è molto fertile e il tempo ovviamente e dalla nostra parte. Quest’anno credo che ci prenderemo molte soddisfazioni

Il Giornalino della Sangiovannese

Il Giornalino della Sangiovannese è una nuova proposta che vogliamo offrire ai nostri ai loro genitori, a tutti i compaesani e magari a tutti i curiosi che anche per caso si sono affacciati nel nostro sito. Quello che leggerete sarà il secondo numero e siamo certi che questa bella iniziativa sarà accolta con successo. Inizialmente si è pensato alla pubblicazione in modo cartaceo, ma i costi della pubblicazione sarebbero stati proibitivi. Pertanto si è deciso per ovvi motivi di realizzarlo on line. Il mio consiglio e che ognuno possa stampare o salvare il file, poiché è di sicuro un simpatico ricordo che voi genitori potrete conservare per i vostri figli. L’idea principale però sarebbe quella che a realizzare il Giornalino siate proprio voi ragazzi e bambini. Sarebbe bello vedere nelle pagine di questa rivista non solo articoli sportivi locali o della nostra scuola calcio, ma magari disegni o vignette, giochi o barzellette, insieme agli articoli, curiosità che vi possano stimolare, sia nella realtà che nella fantasia. La rivista e nostra e possiamo usarla come meglio crediamo, e sarebbe per qualcuno un opportunità per vedere magari le proprie abilità di poeta o romanziere, di scenografo o disegnatore, e cosi’ via. Dal canto mio proverò a sostenervi e per questo motivo a proporvi più numeri possibili in modo tale che l’idea resti viva, ma e ovvio che non sarà eterna. Pertanto spero nel vostro impegno… spero nelle vostre iniziative… nelle vostre foto…. In futuro si potrebbe realizzare una redazione e ognuno potrebbe impegnarsi in una tematica. Cerchiamo ovviamente di pubblicizzare noi stessi, i nostri luoghi e la nostra terra, ma nessuno vi vieta di andare al di la. Accettiamo tutte le vostre proposte e le vostre critiche per migliorare. Approfittate, non credo che ci siano iniziative simili a vostra disposizione… Insieme possiamo e potere raggiungere qualsiasi obiettivo, ma bisogna mettersi in gioco. Noi della Sangiovannese lo stiamo facendo da anni, ottenendo poco forse, ma non ci scoraggiamo. Solo per darvi alcuni numeri… Oltre 400 video diffusi su yu tube. Almeno una diecina di televisioni nel panorama mondiale, dall’Australia all’America dalla Germania alla Francia hanno utilizzato le nostre immagini, per non parlare delle riviste e giornali sportivi. 9 Libri diari sono stati realizzati, con migliaia di foto e articoli che raccoglievano le gesta dei nostri piccoli atleti. Un sito sempre aggiornato, una radio attiva 24h su 24… e tanto ma tanto altro ancora. Ma ora dovete essere anche voi a darci motivo di continuare. Io e il Presidente Giuseppe Audia vi aspettiamo, non deludetecci .
 

15/10/2016 2° GIORNATA CATEGORIA ALLIEVI SANGIOVANNESE – SILA REGIA = 1 - 1

15/10/2016 2° GIORNATA CATEGORIA ALLIEVI SANGIOVANNESE – SILA REGIA = 1 - 1 Formazione; Filomarino, Verardi, Greco, Ferrarelli, Aiello, Spanò, De Marco, Granato, Costante. In panchina; Foglia, Zojiza, Foglia, Loria, Cimino, Scigliano, Pignanelli Rete; CiminoPrima partita di campionato in casa , partita bellissima piena di colpi di scena,per la Sangiovannese nella categoria Allievi, che inizia ad avere una propria identità. Dopo un periodo un po contorto nell’organizzazione interna del gruppo, e dopo la prima partita di campionato che ha visto una disfatta davvero esagerata, arriva il sereno. Infatti analizzando il match, credo che il risultato di parità, contro la formazione proveniente da Petilia, sia il più giusto, anche se le occasioni fallite degli ospiti sono state molto più numerose. La squadra allenata da mister Laratta, raggiunge il Valentino Mazzola di San Giovanni in Fiore, con una vittoria in attivo.

E sicuramente una delle squadre più forti del campionato, lo dimostra il fatto, che l’anno scorso, ha raggiunto senza fatica il secondo posto nel campionato regionale. Il derby silano è stato sempre molto affascinate, e anche questa partita è molto sentita dagli atleti. Partono bene i ragazzi della Sangiovannese che con il duo Costante Orlando in avanti hanno messo in difficoltà la retroguardia avversaria, ma nelle ripartenze gli ospiti sono sempre pericolosi, ed è grazie al portiere Filomarino (in giornata di grazia), e alla dea bendata,che la formazione avversaria non va in vantaggio. Intorno al 25’ su un calcio piazzato, a mio avviso assegnato generosamente, l’azione del goal ospite. Tiro sottoporta, batti e ribatti, e il tiro decisivo in rete e quello del centravanti avversario. La Sangiovannese non ci stà e prova ad agguantare il pari, ma gioca solo di cuore, e non impegna quasi mai il portiere ospite. Nel secondo tempo ancora la formazione di casa a tentare di raggiungere il goal, ma è solo su un tiro sbilenco, che Cimino trova il goal del pari. Su manovra di contropiede infatti, Cimino prova a lanciare Costante, la difesa ospite, compreso il portiere, pensano a un fuorigioco, che molto probabilmente c’era, ma l’arbitro non fischia, ritenendo il calciatore in posizione non determinante. Quindi il pallone carambola in rete, per il goal beffa dell’anno. Gli ospiti dopo un attimo di sbandamento e incitati dall’ottimo Lino Laratta, si gettano all’assalto, ma come già detto, un po grazie alla bravura del ottimo Filomarino, un po grazie alla difesa che è riuscita, nonostante il blasone delle punte avversarie, a reggere bene, un po per la giornata negativa degli attaccanti ospiti, hanno saputo mantenere un pareggio che all’inizio del match nessuno sperava. Pari giusto. Dal nostro punto di vista i margini di miglioramento dei ragazzi di mister Pagliaminuta sono notevoli. Ma c’è molto da lavorare.

1/10/2016 PRIMA AMICHEVOLE STAGIONALE DEGLI ESORDIENTI DI MISTER LOPEZ DA DIMENTICARE.

1/10/2016 PRIMA AMICHEVOLE STAGIONALE DEGLI ESORDIENTI DI MISTER LOPEZ DA DIMENTICARE. .

REAL KROTON – SANGIOVANNESE

Formazioni; Marano G, Pulice (Marano A), De Donato (Nicolao), Lopez D (Ilario), Serra (Assad), Scarcelli (Barile), Panetta (Mellozzi), Oliverio, Scigliano P. Risultato davvero troppo esagerato, visto l’andamento della partita. Forse troppo precipitosi in attacco e troppo distratti in difesa, ma certo, il gruppo c’è e credo che gli manchi soltanto un pò di autostima per dimostrare il proprio valore. Ovvio è lecito sottolineare il fatto che la Sangiovannese e lo Jure categoria Esordienti non avevano mai giocato insieme prima d’ora. Che gli allenamenti sono iniziati da appena 20 giorni, che gli schemi e persino i ruoli sono ancora da rivalutare. Certo che questi ragazzi se vengono stimolati però potranno dire la loro. I nostri avversari superiori di numero (il Real Kroton era già una delle più forti e blasonate squadre del crotonese, ma ora grazie alla fusione con la Virtus Crotone lo è diventata ancora di più) hanno potuto alternarsi con più frequenza e alla lunga anche questo fattore è stato determinante. Per la cronaca, primo tempo molto equilibrato, ma a sfiorare la rete per più occasioni è stata proprio la Sangiovannese, ma allo scadere da uno svarione di De Donato nasce la prima rete. Subito in attacco i bianco rossi con l’intento di rimontare, ma ancora in contropiede arriva il 2 a 0. Stesso destino nel secondo tempo. Unica variante il goal di Panetta, ma l’arbitro annulla poiché aveva già fischiato un calcio di punizione… Terzo tempo esausti, si cerca di fare quel che si può, Oliverio le tenta tutte, assist, cross, tiri ma oggi la dea bendata ci ha abbandonato. 3 a 0, identico risultato per la quarta partita.