A.S.D. Calcio Sangiovannese

Feed non trovato
Facebook
Pin It

"Calcio a 5 Femminile, il presidente Audia annuncia la new entry Alessia Viola"

In settimana il Presidente Audia Giuseppe ha presentato l’arrivo di Alessia Viola, elemento che arricchisce il roster della Sangiovannese.
E alla sua presentazione l’ufficio stampa non ha esitato a scambiare quattro chiacchiere.
Ciao Alessia benvenuta innanzitutto.Parlaci un po’ di te e del tuo passato calcistico!
Diciamo che sin da piccola avevo questa forte passione per il calcio, ma in una vera e propria squadra ho iniziato a giocare quando avevo 17 anni.Ho giocato nella squadra del mio paese a isola Capo Rizzuto per due stagioni, c’era grande entusiasmo perché era un’esperienza nuova per tutte le ragazze.
Il terzo e il quarto anno ho giocato a Crotone, nel Crescendo. È stata un’esperienza unica e ho incontrato persone meravigliose che mi hanno aiutata a crescere calcisticamente anche se l’ultimo periodo è stato un po’ difficoltoso per causa di diversi infortuni, però la mia squadra c’era ed era questo l’importante!L’ultimo anno cioè l’anno scorso ho invece cambiato aria trasferendomi a Catanzaro e ho giocato questa ultima stagione negli Eagles, vincente della coppa Italia. Anche qui bellissima esperienza.
Ora invece fai parte della rosa della Sangiovannese, cosa ti ha spinto a fare questa scelta?
Sicuramente sono stata maggiormente coinvolta da tante giocatrici Facenti già parte della rosa della sangiovannese, nonché mie ex compagne di squadra della Crescendo. Secondariamente non escludevo la possibilità di ambire a campionati più seri come l’a2 perciò non mi sono fatta sfuggire questa bella occasione.
Gruppo nuovo, esperienza nuova. Come è il rapporto con lo spogliatoio?
Non sono la tipa che non riesce ad instaurare un bel rapporto con le compagne. Inoltre con molte di loro abbiamo condiviso l’esperienza della rappresentativa l’anno scorso perciò ci troviamo già un passo avanti. Con tutte le altre invece ci ho passato due stagioni quindi le conosco molto bene ed ho un bellissimo rapporto con tutte.
Cosa ti aspetti da questo Campionato importante?
Mi aspetto di migliorarmi calcisticamente, di integrarmi al massimo con questo bel gruppo e di far bene e combattere fino alla fine ogni partita. Lo auguro a tutto il gruppo.
Bene, grazie mille e in bocca al lupo.
Grazie a voi e crepi!

" Pulcini vincenti a Mesoraca"

Categoria Pulcini, Torneo Autunnale: Forza Ragazzi-Asd Calcio Sangiovannese.

Prima giornata di campionato per i pulcini della Sangiovannese allenati da mister Cimino Giuseppe che vincono sul campo di Mesoraca contro il Forza Ragazzi.

"Il risultato in questa categoria conta poco, ma vincere fa sempre piacere", così a fine partita dichiara Mister Cimino, contento della prestazione dei suoi ragazzi; "Ringrazio l'ospitalità della società e i genitori della Forza Ragazzi. E' stata una domenica dove i ragazzi sono stati protagonisti, disputando varie partitine. I ragazzi si sono misurati tra di loro dando vita a delle buone prestazioni"

"Allievi cedono alla JuventusClub ma con un amaro in bocca"

Quarta giornata di Campionato Regionale per i ragazzi di Mister Morrone che cedono in casa contro la JuventusClub per 1-3. A segno per la Sangiovannese: Capitan Granato A.

Analisi della partita: Clima iniziale un po' sfavorevole per via della troppa nebbia che impediva la vista ottimale del pallone ma col passare del tempo è andato a migliorare. Ad aprire il match sono gli avversari su errore difensivo del portiere locale che avanzi fuori dalla sua area per un ipotetica deviazione. Minuti più tardi dopo un alternarsi di azioni, gli avversari raddoppiano il risultato con un gran tiro fuori area che lascia spiazzato il portiere. La Sangiovannese prova a reagire a questo risultato negativo; Greco batte calcio di punizione dritto su Mazza ma la palla colpisce la traversa, interviene un giocatore locale ma un difensore avversario interrompe il tutto e forse di mani, ma l'arbitro non se la sente di fischiare il rigore. Altra punizione per la squadra di casa dove il portiere avversario salva per miracolo, Granato interviene ma sbaglia un ipotetico goal. Nei minuti finali del primo tempo arrivano altre occasioni per la Sangiovannese, ma una deviazione in calcio d'angolo e interventi del portiere fermano il tutto. Secondo tempo la squadra vuole a tutti i costi ribaltare il risultato, ma un piccolo errore in difesa e un avversario lasciato completamente solo infila la palla in rete di testa portandosi sullo 0-3. Quando ormai le speranze sembrano svanite viene fischiata un'altra punizione per i padroni di casa, Greco calcia e il portiere interviene nell'incrocio dei pali, ma Granato la infila in rete. I padroni di casa vogliono e provano a pareggiare i conti ma le occasioni create non vanno a buon fine e così arriva il fischio finale con tanto di amaro in bocca nei ragazzi.

Locandina Calcio Sangiovannese vs Isola Capo Rizzuto.

Oggi venerdì 2 Novembre ore 15:00 presso lo stadio comunale di San Giovanni in Fiore "Valentino Mazzola" gli allievi di Mister Morrone ospiteranno i ragazzi di Isola Capo Rizzuto, valevole per la quarta giornata di Campionato Regionale.

“Sangiovannese Femminile...il presidente Audia presenta ufficialmente Mister Raso V.”

Dopo aver effettuato il salto di qualità dalle Serie C Regionale all’ A2 Nazionale  il Presidente Audia era alla ricerca di un mister all’altezza per questo Campionato delicato e finalmente ieri Mercoledì 30 Ottobre durante la fase di allenamento ha ufficializzato l’arrivo di Mister Vincenzo Raso. Un arrivo importante per la squadra che non ha esitato a conoscerlo subito. E fresco di arrivo l’ufficio stampa l’ha subito messo sotto i microfoni insieme al Presidente per scambiare quattro chiacchiere.
  Allora Presidente oggi presentiamo una nuova figura importante nella squadra, Mister Vincenzo Raso. C’è ne parli un po’?
Anche se in ritardo rispetto all'inizio del campionato finalmente siamo riusciti a trovare un mister con esperienza  e qualità.Dal primo colloquio che abbiamo avuto mi ha dimostrato di poter dare tanto alle ragazze e alla squadra. Il Mister Vincenzo Raso è di Crotone, ha ottenuto l'abilitazione nel giugno 2013. Ha allenato diverse squadre di diverse categorie: Re artù(c2); kroton(b) e gli ultimi tre anni una squadra conosciuta in Calabria, il futsal kroton(c2). Per il momento solo tre allenamenti sono stati fatti insieme e sembra che le ragazze siano contente e che lo seguino quindi non poteva andar meglio come inizio.
A proposito della squadra, come pensa che si troveranno col nuovo mister?
Come ho detto prima le ragazze sembrano trovarsi bene e sembra che stiano acquisendo il tipo di allenamento applicato dal mister. Ovviamente ci vorrà un po’ di tempo per ambientarsi nel totale, ma non ci vorrà molto.
 Siete una squadra neopromossa con ragazze abbastanza giovani. Cosa vi aspettate da questo Campionato?
Come dissi a inizio stagione anche se la nostra squadra è tra le più giovani se non la più giovane ho fiducia in loro e le  reputo all'altezza del campionato che stiamo affrontato. Tranne per la partita con il Molfetta dove potevamo fare molto meglio con un pizzico di fortuna in più è un po’ di esperienza potevamo trovarci anche più in alto in classifica, ma va bene così ogni cosa ha il suo tempo e sono sicuro che il nuovo mister riuscirà a dare quello che manca alla squadra per poter fare una grande stagione.
Avete confermato la squadra che la scorsa stagionale ha dominato nel campionato Regionale. Ci saranno novità su nuove ragazze?
Si qualche altra pedina sarà aggiunta alla nostra squadra nei prossimi giorni.
Ovviamente poi ufficializzeremo il tutto.
Siete l’unica squadra a rappresentare la Calabria in A2, come vi sentite?
Ci sentiamo di avere un grosso peso perché rappresentare la Calabria nelle varie regioni non è facile soprattutto per noi che siamo una semplice scuola calcio, anche se negli ultimi anni la nostra società si è messa in mostra  nei vari campionati giovanili e femminili e con innumerevoli sforzi di tutti i soci.
Gli abitanti del paese dovrebbero essere fieri ed orgogliosi del salto di qualità fatto e di essere l’unica squadra calabrese a rappresentarla a livello nazionale( oltre al Lamezia in A élite). Cosa ci dice al riguardo?
Diciamo che l'interesse è aumentato. Viene molta più gente a vedere le partite  al palazzetto anche se mi sarei aspettato maggiore aiuto. Spero che nei mesi a venire qualche altro sponsor  possa unirsi a noi  visto che  rappresentiamo la Calabria. Spero anche che qualche società fuori provincia ci possa dare una mano visto la grande visibilità che si offre.
Bene Presidente, grazie mille per la chiacchierata e in bocca al lupo!
Grazie a voi e crepi. Ah un’ultima cosa: inviterei tutti i cittadini a venire a vedere le nostre partite in casa al palazzetto per tifare e supportare le ragazze. Tengo a ringraziare in maniera particolare tutti gli sponsor che ci stanno aiutando in un Campionato così importante e particolare. Ora passo la parola al protagonista di questa avventura, il Mister Raso Vincenzo.
Buonasera Mister e benvenuto nella nostra società. Cosa l’ha spinta ad allenare una squadra femminile in A2?
Buona sera a voi e grazie per l’accoglienza in primis. La scelta di catapultarmi nel futsal femminile è l’ambizione, la voglia di confrontarmi con altri mister nel nazionale, la voglia di imparare cose nuove perché c’è sempre qualcosa da imparare.
Bene. Che gruppo ha trovato? Come le sembra l’ambiente?
Un ottimo gruppo ragazze che danno il massimo ad ogni allenamento, a prescindere dai risultati. Un ambiente sano dove mi sono sentito subito a mio agio e per  questo devo ringraziare lo staff da Fabio a Gb al custode della struttura e soprattutto alla dirigenza e al carissimo Presidente  che mi hanno dato questa grandissima opportunità.
Come pensa che vada questo Campionato? Che obiettivi ha?
È un campionato difficile, ci sono squadre attrezzate. L’unica cosa che posso dire è che scenderemo in campo per vincerle tutte e che venderemo cara la pelle. Poi sono dell’idea  che il duro lavoro paga sempre.
Adesso come obbiettivo abbiamo il passaggio del turno a Taranto, poi la Woman Grottaglie, il Rionero e via dicendo.
Bene. Grazie mille mister per l’intervista e in bocca al lupo!
Grazie e Crepi!

"Vittoria doveva essere e vittoria è stata"

Quarta giornata di Campionato Nazionale A2 Femminile, la compagine silana della Sangiovannese in trasferta a Salerno ne esce vincente contro una squadra di grande qualità e con una prestazione da incorniciare. Un inizio di campionato non positivo un po’ per sfortuna un pò per inesperienza, ma la partita di domenica 28 ottobre Salernitana-Sangiovannese col risultato di 1-6 ha cambiato radicalmente gli umori nella società. Una partita, anzi chiamiamola la partita per eccellenza della Sangiovannese, che anche con due assenze fondamentali ha detto no alle quotate avversarie.

Analisi della partita: Ad aprire le danze con la prima marcatura è l’inconfondibile De Marco Giuseppina (capitano della squadra) che realizza un goal di rovesciata. A seguire ci pensa la grande Leto Solidea a raddoppiare il risultato. Tra un’azione e l’altra le padroni di casa provano ad accorciare le distanze e ci riescono dopo vari tentativi con D’Angelo Antonella. La Sangiovannese non ci sta affatto e di nuovo la De Marco va a segno, chiudendo il primo tempo col parziale di 1-3. Un secondo tempo ancora con più voglia di fare goal e vincere per la Sangiovannese che si mostra carica e grintosa dal fischio iniziale. Ci pensa ancora una volta a mandare la palla in rete la solita De Marco e questa volta da punizione. La Salernitana prova diverse giocate anche con il portiere di movimento ma le silane si difendono e rispondono bene con Gerace che in porta ha occhi da tutte le parti e Pullano in difesa pronta a interrompere ogni azione. Scorrono i minuti ed è ancora la Sangiovannese ad andare a segno con un gran pallonetto a opera di Grotteria Alessandra, per poi la stessa mettere a segno il sesto goal delle silane da fuori area e chiudere la partita. All’atteso fischio finale, applausi e grida di gioia e soddisfazioni nella panchina della Sangiovannese che porta a casa 3 punti con tanta emozione. Ma ora testa ai prossimi incontri di coppa e campionato che susseguono, con l’augurio di portare a casa sempre buoni risultati.

 In foto: 
In alto a sx: Pignanelli Fabio,Nicastro Gina, Scalise Rossana,Leto Solidea, Belcastro Rossella, Grotteria Alessandra, Mister Raso V, Presidente Audia G.

In basso:Gerace A, Capitan De Marco G, Audia M, Pullano A.

" Mazza e Greco dicono di no al Real Neto"

Terza giornata di Campionato Regionale disputatasi sabato 27 Ottobre e seconda vittoria consecutiva per i nostri allievi che portano altri 3 punti a casa sul difficile campo di Rocca di Neto, disputando una prestazione maschia, rispondendo colpo su colpo alla squadra allenata da mister Montesano. La Sangiovannese priva di Capitan Granato( per squalifica) e dopo 14 minuti deve fare a meno di Schicchitano, uscito per infortunio.

SANGIOVANNESE: Foglia-Di Falco-Bonasso-Laratta-Greco-Cozza-Loria C-Curia-Panetta-Loria-Schicchitano-Scarcelli-Lopez-Mazza. ALLENATORE: Morrone P, vice Allenatore: Lopez P.

RETI TABELLINO: 11'' st Mazza- 33'' st Greco.

Analisi della partita: Primo tempo si chiude sullo 0-0. Le due squadre provano a superarsi. Da segnalare un tiro che colpisce il palo da parte di Loria C. Secondo tempo più vivace con occasioni da una parte e dall'altra. Ottima prestazione di Foglia. All'11° è Mazza a portare in vantaggio la Sangiovannese che si trova a tu per tu con il portiere e insacca la palla nell'angolino. Il Real Neto non ci sta e reagisce, trovando la rete del pareggio complici alcune decisioni arbitrali favorevoli. A questo punto della gara la Sangiovannese non vuole accontentarsi del pareggio e risponde con Mazza che sfiora il goal del vantaggio. A 7 minuti dalla fine Mazza viene atterrato al limite dell'area e viene assegnato calcio di punizione dove è Greco a batterla che concentrato mira la porta chiudendo la partita sul 2-1.

 

"Allievi vincenti contro la Sila Regia"

Seconda giornata di Campionato Regionale per gli allievi di Mister Morrone che si impongono sulla Sila Regia col risultato di 1-2. Partita giocata sul campo in erba sintetica di Cotronei con un vasto pubblico ad assistere al match. Tabellino Reti: 22' pt Mazza - 18' st Mazza.
Analisi della partita: Primo tempo con la Sangiovannese che vuole imporre il proprio gioco mettendo in difficoltà la squadra di casa. Passa in vantaggio con goal di Mazza e a fine primo tempo ha la possibilità di chiudere la partita, ma l'arbitro non se la sente di concedere un rigore netto con espulsione del portiere. Nel secondo tempo la squadra locale cerca di creare situazioni da goal per pareggiare la partita ma la Sangiovannese risponde colpo su colpo, addirittura segnando la seconda rete ancora con Mazza con un tiro sotto gli incroci. La partita diventa più accesa quando la Sila Regia accorcia le distanze riaprendo la partita, complice anche l'espulsione del capitano della Sangiovannese Granato per doppia ammonizione. L'arbitro concede quattro minuti di recupero ma tutto tranquillo fino all'arrivo del fischio finale che vede festeggiare i ragazzi della Sangiovannese. Mister Morrone a fine partita elogia i suoi ragazzi per la buona prestazione disputata dopo la sconfitta interna.